L’intervista/ Carlo Agliati

Giovanni Orelli, instancabile letterato

Il direttore del «Cantonetto» parla dell’omaggio speciale allo scrittore bedrettese

 Giovanni Orelli, instancabile letterato
Giovanni Orelli (1928-2016). Fotografia di Giovanni Giovannetti, Pavia, 1991 (Archivio svizzero di letteratura, Berna, fondo Orelli)

Giovanni Orelli, instancabile letterato

Giovanni Orelli (1928-2016). Fotografia di Giovanni Giovannetti, Pavia, 1991 (Archivio svizzero di letteratura, Berna, fondo Orelli)

Giovanni Orelli è stato uno scrittore di grande notorietà nel Ticino, conosciuto per romanzi diventati dei classici come quello d’esordio «L’anno della valanga» (1965), ambientato nella sua valle Bedretto, ma anche per la produzione poetica in lingua e in dialetto e per numerosi interventi di critica letteraria. Insieme al cugino poeta e critico letterario Giorgio Orelli, o a Fabio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1