concerti

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

Svelato il programma definitivo della rassegna in programma dal 25 al 28 luglio a Bellinzona che ospiterà Vinicio Capossela, Elisa, Måneskin e il duo Tozzi-Raf

 Il meglio del pop italiano a Castle On Air

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

BELLINZONA - Quattro intense serate in grado di regalare un’ampia ed interessante panoramica su quanto di meglio offre attualmente la scena musicale italiana: è l’edizione 2019 di Castle On Air, la rassegna promossa da GCevents in uno degli scenari più suggestivi della Svizzera italiana, il Castelgrande di Bellinzona che da giovedì 25 a domenica 28 luglio ospiterà quattro delle principali icone delle principali correnti del pop contemporaneo: la canzone d’autore, il pop-rock di respiro internazionale, il rock giovanile e la tradizione.

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

Si comincerà giovedì 25 luglio con uno degli incontrastati punti di riferimento del cantautorato: Vinicio Capossela, straordinario artista che nelle sue produzioni unisce la cultura «alta» e quella popolare, la canzonetta e la poesia, il folk mediterraneo e le musiche del mondo. A Castle On Air, Vinicio Capossela arriverà con uno spettacolo musical-teatrale di grande effetto, dal titolo Gran Ballo per uomini e bestie Un invito a Castello nel quale i pezzi storici del suo vasto repertorio si mescoleranno con le nuove canzoni che compongono il suo nuovo album annunciato per il mese di aprile.

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

Venerdì 26 luglio sarà invece la volta dell’assoluta primadonna del pop-rock a dimensione internazionale, Elisa, che torna a Bellinzona a più di vent’anni da quella sua esibizione al Rock Kingdom che rappresentò per lei – allora una semplice promessa della musica italiana – il primo, vero battesimo internazionale. Nel frattempo l’artista friulana è cresciuta, passando dall’iniziale produzione in inglese a quella in italiano, una scelta che le ha permesso di affinare la sua personalità compositiva ed interpretativa, trasformandola in una delle poche cantanti italiane (assieme alla Pausini) ad ampio respiro internazionale. Come confermano i suoi più recenti dischi tra cui l’applauditissimo Diari aperti.

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

Sabato 27 luglio spazio invece ai giovanissimi con i Måneskin che ritorneranno anche e soprattutto per soddisfare le richieste dei loro sempre più numerosi fan. I loro prossimi concerti (in programma tra pochi giorni, giovedì 28 febbraio e venerdì 1. marzo al Palazzo dei Congressi di Lugano) sono infatti da tempo «sold out»: chi non si è potuto procurare il biglietto d’ingresso o chi è desideroso di vedere dal vivo una delle band rivelazione dell’ultimo triennio con il loro graffiante ed energico indie-rock, avrà dunque modo di farlo in uno scenario quale quello bellinzonese, decisamente affascinante.

Il meglio del pop italiano a Castle On Air

«Castle On Air» si concluderà infine domenica 28 luglio con quella che si annuncia come la reunion dell’anno: il binomio Umberto-Tozzi-Raf, un sodalizio che si ricompone dopo tantissimi anni e che permetterà a due delle maggiori icone del pop italiano a livello internazionale (Umberto Tozzi e Raf sono stati – lo ricordiamo – tra i pochissimi artisti italiani a raggiungere la vetta della chart americane e britanniche) di riallacciare i fili di un passato che ha avuto molto momenti in comune e che ha avuto il culmine con la canzone Gente di mare, canzone tra le più popolari degli anni Novanta che arrivò anche al terzo posto all’Eurovision Song Contest 1997.

I biglietti di Castle On Air sono in vendita sul sito www.mediatickets.ch

Umberto Tozzi e Raf cantano «Gente di mare» a Sanremo 2019 assieme ai conduttori della rassegna
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1