logo

Leonardo Monteiro da Chiasso a Sanremo

"Voglio lasciare un messaggio positivo" racconta il 27.enne cantante ticinese

 
Leonardo Monteiro
 
31
gennaio
2018
00:22
fa.co.

Manca ormai meno di una settimana, Il prossimo martedì 6 febbraio prenderà il via il Festival di Sanremo. Alla grande kermesse canoro-televisiva dedicata alla canzone italiana ci sarà anche un po' di Ticino. Non solo con Michelle Hunziker che sarà al fianco del direttore artistico Claudio Baglioni insieme a Pierfrancesco Favino. Tra i cantanti in gara ci sarà anche il 27.enne Leonardo Monteiro, che vive a Chiasso. Dopo aver superato le selezioni di Area Sanremo qualche settimana fa, porterà sullo storico palco dell'Ariston il brano Bianca. «Il mio primo amore è la danza - racconta Leonardo nell'intervista che pubblichiamo sul Corriere del Ticino mercoledì - ma in realtà tutto è sempre stato legato alla musica! Ballando c'era sempre musica, io ballavo e cantavo. Mia mamma apriva i Carnevali in Brasile, è sempre stata una ballerina cantante. Mio padre era un ballerino. Devo ringraziarli per avermi trasmesso questa passione per la musica. Il brano Bianca nasce durante i provini di Area Sanremo grazie Vladi Tosetto che è anche l'autore di Giorgia. L'ho conosciuto durante i provini e ho avuto l'onore di farmi scrivere questo meraviglioso brano che porterò al Festival. Ci è piaciuto da subito. Mi piace questa storia che parla di due persone che si lasciano a causa di un tradimento e mi piaceva cercare di raccontare l'amore nella forma in cui la vivo io, cioè lasciando un po' di speranza: una relazione può finire ma se l'amore è vero dura per sempre. Voglio lasciare un messaggio positivo cantando questa canzone. E poi il tema dell'amore, un sentimento che è fatto di tantissime sfaccettature, a Sanremo è di casa!».

  Il video di "Bianca"

Prossimi Articoli

Alla riscoperta del più schivo dei Pink Floyd

Dieci anni fa si spegneva a Londra Richard Wright - Tra gli autori di alcuni dei pezzi migliori della band, da Echoes a The Great Gig in The Sky

Svelato il programma di Locarno City of Guitars

Due giorni intensi che permetteranno ai fan di conoscere meglio i loro artisti preferiti grazie al "Palco Sofà" dove i chitarristi racconteranno le proprie esperienze e i propri segreti

Lucio Battisti incanta ancora

Il cantautore italiano morì il 9 settembre del 1998: a 20 anni di distanza rimangono le sue canzoni immortali

Edizione del 26 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top