Musica

Nel calore del Brasile con Sebalter
e i suoi ospiti

Due concerti benefici sabato e domenica a Bellinzona - Sul palco del Sociale anche il funanbolico bassista Michael Pipoquinha

Nel calore del Brasile con Sebalter <br />e i suoi ospiti
Sebalter in una passata esibizione. (Foto Archivio CdT)

Nel calore del Brasile con Sebalter
e i suoi ospiti

Sebalter in una passata esibizione. (Foto Archivio CdT)

Nel calore del Brasile con Sebalter <br />e i suoi ospiti

Nel calore del Brasile con Sebalter
e i suoi ospiti

Nel calore del Brasile con Sebalter <br />e i suoi ospiti
Il bassista brasiliano Michael Pipoquinha.

Nel calore del Brasile con Sebalter
e i suoi ospiti

Il bassista brasiliano Michael Pipoquinha.

BELLINZONA - Sebalter e la sua band, insieme a un gruppo di ospiti in arrivo dal Brasile. Sono gli ingredienti di «Suoni del Domani», due concerti in favore dell’Associazione Casa dos Curumins in programma sabato 25 e domenica 26 maggio al Teatro Sociale di Bellinzona alle ore 20.30.

Il cantautore ticinese è il padrino del progetto Quarteirão da Musica (www.quarteiraodamusica.org), la scuola di musica dell’Associazione Casa dos Curumins, attiva in una favela di San Paolo, scuola che Sebalter ha ufficialmente inaugurato nell’agosto del 2016. Rivolta a giovani aspiranti musicisti, di età compresa fra i 6 e i 20 anni, la scuola offre, a partire dai 12 anni di età, una formazione gratuita di tre anni durante i quali gli allievi acquisiscono un solido bagaglio teorico e pratico. Il principale obiettivo del progetto è quello di offrire ai giovani provenienti da contesti sociali vulnerabili delle favelas una formazione completa tanto dal punto di vista musicale che umano, in modo di permettere loro di accedere in seguito a una educazione musicale superiore. L’associazione Casa dos Curumins - in lingua tupiguarani «casa dei ragazzi» - accoglie sogni e speranze di bambini e adolescenti che vivono nelle favelas della Pedreira, distretto della periferia di San Paolo. Nata nel 2005, oggi ospita, nutre, educa e cura oltre 450 giovani e bambini, dai 4 mesi ai vent’anni.

A Bellinzona, la prima serata, quella di sabato 25 maggio, sarà impreziosita dalla partecipazione della cantante Alice Mondia che aprirà il concerto e dalla partecipazione del bassista Michael Pipoquinha, accompagnato dal batterista Jonatas Sansão. Classe 1996, Pipoquinha ha iniziato la sua carriera professionale all’età di 11 anni ed è considerato fra i maggiori bassisti brasiliani contemporanei. Nella sua tecnica si riconoscono le influenze di mostri sacri come Pastorius, Patitucci e del brasiliano Nico Assumpção. Nella seconda serata, domenica 26 maggio, Sebalter e la sua band precederanno sul palco il Michael Pipoquinha Trio con Vanessa Moreno alla voce, Michael Pipoquinha, Salomão Soares (piano) e Jonatas Sansão. Due serate inedite e distinte dove la musica di Sebalter e della su band si sommerà al virtuosismo e all’anima brasiliana degli ospiti, in un’esplosione di allegria, emozioni e calore, il tutto per una buona causa.

Le prevendite dei biglietti sono in corso su www.mdiatickets.ch e nel circuito TicketCorner.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1