Locarno 72

«Per me si è trattato di dar vita a una relazione tossica»

L’attrice Carice van Houten, protagonista di queste giornate di Festival e volto noto de «Il Trono di spade», parla del suo ruolo in «Instinct»

«Per me si è trattato di dar vita a una relazione tossica»
Carice van Houten. (Foto Keystone)

«Per me si è trattato di dar vita a una relazione tossica»

Carice van Houten. (Foto Keystone)

«Per me si è trattato di dar vita a una relazione tossica»

«Per me si è trattato di dar vita a una relazione tossica»

LOCARNO - Quest’anno il cinema svizzero non occupa uno spazio di rilievo nel programma di piazza Grande (solo un film in seconda serata) ma ciò non significa che non sia ben rappresentato al Festival. Ieri in concorso si è visto l’interessante lungometraggio O Fim do Mundo diretto da Basil Da Cunha, stasera il regista Fulvio Bernasconi riceverà il Premio Cinema Ticino 2019, mentre...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1