Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Quest'anno in giuria anche Edoardo Boncinelli, Dacia Maraini e Pierluigi Panza - L'anno scorso registrati ben duemila partecipanti

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"
Edoardo Boncinelli

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Edoardo Boncinelli

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"
Dacia Maraini

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Dacia Maraini

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"
Pierluigi Panza

Tante novità per il premio di letteratura "Città di Como 2017"

Pierluigi Panza

COMO - Una giuria prestigiosa e tante novità per la quarta edizione del Premio internazionale di letteratura Città di Como organizzato dall'Associazione Eleutheria per opere edite e inedite.

Il Premio, tra l'altro, è in costante crescita – come dimostrano i numeri delle edizioni passate, con quasi duemila partecipanti solo nella scorsa edizione e la presenza di molte case editrici nazionali – e quest'anno apre anche ai giornalisti, con la sezione "Reportage", e ai video. Queste due nuove categorie vanno così ad affiancarsi alla prosa, alla poesia, alla saggistica e alla fotografia. Una particolare attenzione sarà dedicata anche alle opere prime e ai giovani scrittori dai 13 ai 19 anni, alla cui migliore opera prima sarà assegnato un premio speciale.

"Le case editrici, molte di importanza nazionale, che partecipano con i loro autori conferiscono qualità al premio – commenta Giorgio Albonico, ideatore e curatore del Città di Como –. Tuttavia vorremmo sempre più essere punto di riferimento per tutti quegli autori di talento che potrebbero, una volta riconosciuti, acquisire un numero maggiore di lettori. Credo che tale sia il vero scopo di un premio di letteratura."

La giuria

Per decretare i vincitori di questa quarta edizione entrano per la prima volta a far parte della giuria tecnica lo scienziato e scrittore Edoardo Boncinelli, la scrittrice Dacia Maraini e il giornalista del Corriere della Sera Pierluigi Panza che vanno ad affiancare lo scrittore Andrea Vitali, presidente di giuria, Milo De Angelis, poeta e critico, il fotografo Giovanni Gastel, Francesca Giorzi, produttrice prosa Rsi e Presidente ASSI (Associazione Scrittori Svizzeri Italiani), Armando Massarenti, direttore dell'inserto domenicale de Il Sole 24 ore, Flavio Santi, scrittore e docente all'Università degli Studi dell'Insubria, la editor Laura Scarpelli e Mario Schiani, responsabile delle pagine culturali del quotidiano La Provincia di Como.

E per farsi promotore della cultura tra le nuove generazioni, il Premio Città di Como ha inoltre pensato di coinvolgere per la prima volta anche gli studenti di due importanti scuole della città, il Liceo Classico A. Volta e il Liceo Artistico Casnati, che affiancheranno la giuria tecnica.

Tutte le info su www.premiocittadicomo.it

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura e Spettacoli