A 11 anni in vetta al Cervino

la storia

Jules Molyneaux, un ragazzino scozzese, è salito lungo il versante svizzero, toccando quota 4.478 metri in circa quattro ore - Si allenava da due anni per affrontare la scalata: «Ho le gambe come gelatina ma sono felice»

A 11 anni in vetta al Cervino
© Fb

A 11 anni in vetta al Cervino

© Fb

Ad appena 11 anni un ragazzino scozzese è arrivato in vetta al Cervino. Jules Molyneaux è salito lungo il versante svizzero, toccando quota 4.478 metri, in circa quattro ore. Era accompagnato dal padre e da due guide alpine locali, riporta il quotidiano «Le Nouvelliste».

Ispirato da un’arrampicata fatta con la scuola - riferisce la Bbc - ha trascorso gran parte del periodo del lockdown a migliorare la propria forma fisica. Da due anni voleva affrontare la scalata: «Ha continuato ad allenarsi e un anno fa ha iniziato a prendere la cosa sul serio, poi sei mesi fa abbiamo pensato di fare un tentativo», ha detto il padre, Chris Molyneaux.

«Mi sento stanco, felice e sollevato. È stata un’esperienza decisamente stancante - ha aggiunto Jules - e le mie gambe mi sono sembrate gelatina dopo la salita». L’alba da lassù era «incredibile». La sua impresa non è tuttavia un record assoluto: a metà degli anni 2000 una bambina di otto anni era arrivata in vetta salendo dal versante italiano.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1