curiosità

Altro che Whitney Houston, nella locandina di «Guardia del corpo» c’è una controfigura

A 27 anni di distanza dall’uscita del celebre film Kevin Costner ha svelato che la donna nell’immagine non è la sua co-protagonista

Altro che Whitney Houston, nella locandina di «Guardia del corpo» c’è una controfigura
(Foto dal web)

Altro che Whitney Houston, nella locandina di «Guardia del corpo» c’è una controfigura

(Foto dal web)

LOS ANGELES - È uno dei film più romantici di sempre, ma a distanza di 27 anni si scopre che non sempre tutto è come sembra. Nel 1992 Kevin Costner recita la parte di una guardia del corpo della cantante Rachel Marron, interpretata dall’indimenticabile Whitney Houston. Incaricato di proteggerla da un pericoloso stalker, finirà per innamorarsene. Iconica la locandina del film, che raffigura lei portata via in braccio da Costner. Peccato che non si tratti davvero di Whitney Houston, ma solo una controfigura. A svelarlo è stato l’attore durante un’intervista a «Entertainment Weekly»: «Era andata a casa e per quella foto abbiamo utilizzato una sua controfigura. La sua testa affondava nella mia spalla, il che andava benissimo: doveva sembrare spaventata».

Altro che Whitney Houston, nella locandina di «Guardia del corpo» c’è una controfigura

Non solo, Costner ha anche raccontato che ad avere l’idea per la locandina fu proprio lui: «L’aveva scattata sul set un mio amico fotografo, Ben Glass, l’ho mandata alla Warner e gli ho detto: ‘Ecco la vostra locandina’. Non che fosse uno scatto particolare, era semplice ma molto evocativa».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1