Banksy colpisce ancora e «ripulisce» la metro di Londra

arte urbana

Il misterioso street artist si è travestito da addetto alla sanificazione e ha «decorato» i vagoni con dei ratti muniti di mascherina - La campagna «If you don’t mask - you don’t get» è una critica rivolta a tutti coloro che non rispettano le norme anti-contagio da coronavirus - IL VIDEO

Banksy colpisce ancora e «ripulisce» la metro di Londra
© Instagram/Bansky

Banksy colpisce ancora e «ripulisce» la metro di Londra

© Instagram/Bansky

«If you don’t mask - you don’t get» (Se non ti metti la mascherina, non puoi farcela). È la frase che lo street artist Banksy scrive su Instagram come introduzione al video satirico che lo vede entrare in una metropolitana londinese indossando una tuta bianca protettiva e uno zainetto munito di disinfettante a spruzzo, mentre campeggia la scritta «London Underground, undergoes deep clean» (la metro di Londra sottoposta a una pulizia profonda). La critica è rivolta, dunque, a tutti coloro che non rispettano le norme anti-contagio da coronavirus, come appunto l’obbligo di portare la mascherina. Che Banksy abbia voluto dire al governo inglese che persino i topi devono portare la mascherina in metropolitana se vogliono salvarsi? E ancora che il lockdown, deciso tardi in Inghilterra con il disappunto di tanti cittadini britannici, è una misura davvero necessaria?

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1