Bugo canta, e Morgan torna alla carica con «Le brutte intenzioni»

Curiosità

Dopo l’esibizione sanremese del suo ex compagno di palco, il frontman dei Bluvertigo diffonde una versione completa e modificata di «Sincero» - VIDEO

Bugo canta, e Morgan torna alla carica con «Le brutte intenzioni»
©Web

Bugo canta, e Morgan torna alla carica con «Le brutte intenzioni»

©Web

Dopo l’incidente sanremese del 2020, Morgan torna alla carica. Il frontman dei Bluvertigo poco dopo l’esibizione di Bugo, suo compagno di avventura della scorsa edizione del Festival di Sanremo, ha pubblicato su Instagram un video in cui canta la versione alternativa di «Sincero», nota a tutti come «Le brutte intenzioni». Il testo modificato da Morgan, l’anno scorso, spinse Bugo ad abbandonare il palco del teatro Ariston e diede il via ad una serie di battibecchi tra i due musicisti. E così, quest’anno, possiamo conoscere il testo della versione morganiana di «Sincero», a tratti incomprensibile a causa degli effetti utilizzati nella canzone.

«Le brutte intenzioni la maleducazione,

la tua brutta figura di ieri sera

e l’ingratitudine, la tua arroganza.

Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa.

Certo il disordine è una forma d’arte

ma tu sai solo coltivare invidia.

Ringrazia il cielo sei su questo palco,

rispetta chi ti ci ha portato dentro

e questo sono io! Lo faccio volentieri.

Volevi fare il cantante,

competere a Sanremo

con l’intenzionalità commerciale

e approfittare di chi ha il cuore generoso

ti ha dato entusiasmo

e ha avuto abuso.

Ma quando è in scena lui

scompari tu e non ne fai virtù.

perché non ti va giù

sembri vestire lo stile

il tuo stile nell’acrimonia

al tuo amico di vestirsi diverso

(testo incomprensibile)

Riscrivo tutto da capo tre volte, nove

non mi consentono le dovute prove

sotto tortura non so fare di meglio

quel figlio di pu*** si chiamava (incomprensibile)

E’ solo colpa sua

se abbiamo litigato

avremmo potuto cantare la canzone insieme

ed invece tu assecondavi il sabotatore

tirar fuori le palle

mandarlo a quel paese

hai fatto il suo volere

al posto di farlo tacere

un vero str*** fa come fai tu

ti prende per il cu...

e te lo mette in cu...

abbassa la testa

ritorna vero

stai al tuo posto

e canta sincero

(testo incomprensibile)

però di me non te ne frega niente

perché tu dai voce solo all’ambizione

ti ho solo dato e non ho preso niente

anzi mi avete dato tutti del cogl***.

Tu sei cattivo e sembri un martire

io vittima sembro il carnefice».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1