Curiosità

«Caro Babbo Natale, vorrei un rene per mio fratello»

La letterina di una bambina fa il giro del web grazie ai dipendenti di un centro commerciale in North Carolina - Ora si cerca di rintracciare e aiutare la sua famiglia

 «Caro Babbo Natale, vorrei un rene per mio fratello»
(foto Facebook)

«Caro Babbo Natale, vorrei un rene per mio fratello»

(foto Facebook)

FRANKLIN - «Caro Babbo Natale vorrei un rene per il mio fratellone». Recita così la letterina di Natale spedita da una bambina del North Carolina alla casella postale dei grandi magazzini Lowe’s Home Improvement, a Franklin, negli Usa. Tra le migliaia di lettere che ogni anno vengono mandate al centro commerciale, quella di Kaitlyn - questo è il nome della bimba - ha attirato l’attenzione più delle altre, diventando virale sui social network. Scritta con i pastelli colorati, un cuoricino e un grosso «Per favore», la letterina è finita su Facebook, venendo condivisa migliaia di volte. «Alcuni possono non credere in te, ma io lo faccio. Una cosa che davvero vorrei per il mio fratellone è un rene per fare il trapianto», ha scritto la piccola a Santa Claus. Kaitlyn non ha però lasciato nessun indirizzo o numero di telefono e i dipendenti del grande magazzino sono intervenuti per rendere nota la storia, pubblicando la letterina su Facebook. La richiesta della piccola quindi non è caduta nel vuoto: sono molte infatti le persone che si stanno mobilitando per lei e la sua famiglia, «per sostenerla in questa battaglia», ha spiegato la direttrice del centro commerciale. «Abbiamo provato a guardare i filmati di sorveglianza per cercare di rintracciare i genitori o la bambina, ma non abbiamo avuto fortuna», ha raccontato la donna ai media locali. Forse il regalo più bello per la bambina non arriverà da Babbo Natale, ma dai dipendenti del centro commerciale che, grazie al passaparola su Facebook, stanno cercando di trovare qualcuno che la possa aiutare.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità