«Che Iddio protegga il nostro imperatore»

Cent’anni fa

Le notizie del 9 ottobre 1921

«Che Iddio protegga il nostro imperatore»

«Che Iddio protegga il nostro imperatore»

Incursioni ungheresi nella bassa AustriaLondra, 9 – La legazione austriaca ha comunicato all’Agenzia Reuter che, secondo notizie pervenute dalla polizia viennese, delle bande si preparano a fare una incursione nella bassa Austria avendo particolarmente per obbiettivo Viener Neustadt e anche Vienna. Tale notizia è stata confermata da un proclama emanato dai legittimisti ungheresi e largamente distribuito a Viener Neustadt.

Il proclama dice che non è il popolo austriaco che l’Ungheria combatte, ma il governo bolscevico austriaco. Il proclama esorta il popolo austriaco a tornare agli antichi principi legittimisti e termina con le parole «Che Iddio protegga il nostro imperatore», cioè con le prime parole dell’antico inno nazionale austriaco. Esso reca la firma del comandante in corpo delle organizzazioni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1