Chiara Ferragni come la Madonna, scatta la denuncia per blasfemia

il caso

Nuovo scontro tra l’imprenditrice digitale e il Codacons, che attacca la rielaborazione di un dipinto del ‘600: «Offende i cristiani e anche l’arte»

Chiara Ferragni come la Madonna, scatta la denuncia per blasfemia

Chiara Ferragni come la Madonna, scatta la denuncia per blasfemia

È di nuovo guerra tra Chiara Ferragni e il Codacons, l’associazione a tutela dei consumatori italiani. Dopo la denuncia per la raccolta fondi in piena emergenza coronavirus, ora l’associazione ha denunciato l’imprenditrice digitale per blasfemia.

La polemica è partita dopo la diffusione di un’immagine in cui Chiara Ferragni è ritratta come una Madonna con bambino, ispirandosi a un dipinto del ‘600 di Giovanni Battista Salvi. Il Codacons, che ha definito lo scatto «una grave mancanza di rispetto per i cristiani, per l’intero mondo religioso e per l’arte in genere», ha deciso di sporgere denuncia per blasfemia.

Il movimento dei consumatori, secondo cui si è sfruttata «l’immagine della Madonna e della religione a scopo commerciale», ha anche inviato l’esposto a Papa Francesco «affinché si pronunci contro tale squallida e inutile provocazione».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1