Vandalismo

Distrugge una statua di 200 anni per un po’ di like su Instagram

Una giovane polacca si è fatta filmare mentre rompe a martellate il naso di una scultura nel parco Dolinka Szwajcarska di Varsavia - Dopo la bufera, ha perso i suoi sponsor sui social media - VIDEO

 Distrugge una statua di 200 anni per un po’ di like su Instagram
(foto YouTube)

Distrugge una statua di 200 anni per un po’ di like su Instagram

(foto YouTube)

VARSAVIA - Per un po’ di like sui social network ha preso a martellate una statua di 200 anni, distruggendole il naso. L’atto di vandalismo è avvenuto a inizio maggio nel parco Dolinka Szwajcarska (in italiano «la valle svizzera», chiamato così per via del suo giardino fiorito e i suoi gazebo) di Varsavia, ma è diventato virale recentemente sul web. L’influencer 17.enne di Instagram Julia Slonska si è fatta filmare mentre danneggia la scultura di un angelo per poi condividere il video con i suoi follower. Il filmato è stato pubblicato anche su Youtube e ha ottenuto oltre 6 mila visualizzazioni in poche ore, prima che venisse rimosso. L’effetto della giovane non è stato però quello sperato: al posto dei «mi piace», gli utenti di Instagram hanno iniziato a criticarla e a condannare il suo gesto, arrivando a chiedere persino l’arresto della ragazza (definita da qualcuno una «stupida senza cervello»). La bufera scoppiata sul web ha portato la banca polacca mBank ad interrompere la sua partnership pubblicitaria con la modella. La filiale in un comunicato ha condannato il gesto, dicendosi «sconvolta» per un comportamento simile. Julia dopo la bufera si è scusata con tutti per il vandalismo: «Sono una stupida, non so cosa mi abbia spinto a fare una cosa del genere», ha scritto in un post.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1