Curiosità

Etichette confuse, gli servono un vino da 4.500 sterline

L’avventore ne aveva ordinato uno da 260: il gestore del ristorante Hawksmoor di Manchester ha perdonato il cameriere e «offerto» la prestigiosa bevanda al cliente

 Etichette confuse, gli servono un vino da 4.500 sterline

Etichette confuse, gli servono un vino da 4.500 sterline

MANCHESTER - Probabilmente ha confuso le due etichette, il cameriere del ristorante Hawksmoor di Manchester che ha servito ad un cliente un vino da 4.500 sterline, nonostante l’avventore ne avesse ordinato uno da 260. È stato proprio il titolare del ristorante in cui è avvenuto il costoso errore a rendere nota la vicenda sui social network. Il cliente aveva chiesto uno Chateau Pichon Longueville Contesse de Lalande, ma gli è stata portata una bevanda decisamente più prestigiosa: un le Pin Pomerol del 2001. Il gestore del locale ha perdonato lo «sbadato» dipendente con un messaggio su Twitter (dove è stata postata la foto con scritto «le etichette si somigliano, ok?», anche se in realtà non sono poi così simili). «Al cliente a cui è stato servito per sbaglio un Pin Pomerol del 2001 da 4.500 sterline la scorsa notte: spero tu ti sia goduto la serata! Al membro dello staff che gliel’ha servito per sbaglio: non abbatterti! Un errore capita e ti vogliamo bene lo stesso», ha twittato il magnanimo gestore.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1