Fucilate a mitraglia contro un residente a Vacallo

Cent’anni fa

Le notizie del 10 novembre 1921

Fucilate a mitraglia contro un residente a Vacallo

Fucilate a mitraglia contro un residente a Vacallo

Cronaca cantonaleDalla capitalePoco prima delle 11 di ieri notte scoppiò un incendio nell’abitazione (palazzo postale) del signor Prestini, proprietario della edicola in Piazza della Posta. Chiamati dalla campana a stormo, accorsero tosto sul luogo i pompieri, la gendarmeria e molta popolazione. Grazie ad un assiduo lavoro, l’incendio potè essere spento verso la una. Andò però distrutta la camera da letto del signor Prestini, con lire 1.000 e 800 franchi che si trovavano nel portafoglio. Anche il sottostante pastificio Bottino e C. subì dei danni per circa franchi 2.000. La causa dell’incendio è da ascrivere alla fuligine accesa di un camino, che comunicò il fuoco al pavimento della detta camera da letto.

Da VacalloAlcune guardie italiane, nel pomeriggio di domenica, di posto a Roggiana, tirarono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1