«Ho visto una leonessa nelle campagne di Siena!»

Italia

È giallo sull’avvistamento da parte di un autista di scuolabus di un grosso felino (o presunto tale) - Al circo che staziona nelle vicinanze non mancano animali, le autorità toscane invitano alla prudenza

 «Ho visto una leonessa nelle campagne di Siena!»
Shutterstock

«Ho visto una leonessa nelle campagne di Siena!»

Shutterstock

È caccia al leone nelle campagne di Siena. Anzi, alla leonessa. L’avvistamento del felino (o presunto tale) è stato effettuato nei giorni scorsi da un autista di uno scuolabus, il quale ha dato subito l’allarme. «Sulle prime ho pensato che fosse magari qualche esemplare dell’allevamento di cani di un amico. Ma non è proprio, mi sono detto. Non è neppure un lupo. Quando si è mosso si è visto benissimo: un leone. Anzi una femmina perché senza criniera», ha raccontato l’uomo al quotidiano «La Nazione». Gli inquirenti non hanno preso sottogamba la segnalazione, tanto più che in questi giorni un circo ha posato le sue tende a Siena. Una segnalazione supportata da un’ulteriore testimonianza, quella di un’altra persona che si trovava sul bus. «Con me sullo scuolabus alle 7.30 c’era l’addetta alla vigilanza – dichiara l’autista sempre sull’edizione odierna del quotidiano -. Mentre saliva il bambino, ho notato nel campo di erba medica quest’animale color cammello. Era girato, quando ha caricato sulle zampe posteriori per muoversi la sensazione che fosse un felino, una leonessa in quanto senza criniera. Anche l’addetta alla vigilanza in quell’istante mi ha detto ‘ma è un leone?’. Stessa sensazione. L’esemplare si trovava a una distanza di 100-120 metri». Durante tutta la giornata di ieri polizia, carabinieri, forestali, polizia provinciale, vigili urbani e vigili del fuoco hanno setacciato la zona. Dalle prime verifiche fatte al circo di Vienna che staziona a Siena, non risultano però mancare animali. Tanto più non avrebbe leoni ma solo tigri. Neppure gli elicotteri e i droni che hanno sorvolato fino a tarda notte la zona di Radi hanno trovato tracce del felino. Oggi le ricerche sono state sospese. Il sindaco di Monteroni d’Arbia Gabriele Berni ha comunque diffuso un messaggio alla cittadinanza raccomandando di prestare attenzione. «Tutto il paese magari ironizzerà su quello che ho detto – ha dichiarato ancora l’autista – ma sono una persona seria. Ho 55 anni, sono nato a Monteroni dove lavoro e tutti mi conoscono bene».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1