In galleria a 245 km/h con un aereo!

Il primato

Nuova impresa del pilota italiano Dario Costa: il 41enne ha fatto volare un apparecchio attraverso due trafori autostradali a Istanbul

In galleria a 245 km/h con un aereo!
Tutto è avvenuto all’alba del 4 settembre

In galleria a 245 km/h con un aereo!

Tutto è avvenuto all’alba del 4 settembre

Della serie: non provatelo a casa. Beh, a questo punto... nemmeno fuori casa. L’impresa del pilota italiano Dario Costa—41enne stuntman e campione nazionale acrobatico, inserito nel Team Red Bull delle Air Race—è incredibile. Manco fosse una scena di un film d’azione. James Bond e Tom Cruise vari,... fatevi da parte. Qui è tutto reale. Siamo in Turchia, nei dintorni di Istanbul. È il 4 settembre e sono le 6.43, un orario strategico scelto anche in base alla posizione del Sole, che ovviamente è meglio tenerselo alle spalle. Lo spericolato aviatore è riuscito ad attraversare in volo due gallerie dell’autostrada della Marmara settentrionale (Catalca Mevki) a un velocità media di 245 chilometri all’ora (guarda il video allegato a quest’articolo). Il mezzo scelto per compiere la prodezza è uno Zivko Edge 540, velivolo per acrobazie appositamente modificato. Costa è decollato all’interno del primo tunnel, mantenendo l’apparecchio a meno di un metro dall’asfalto. Nulla di particolare, verrebbe da dire, se vogliamo escludere il fatto di essere circondato da cemento armato. Dopo 360 metri, eccone altrettanti all’aria aperta prima di affrontare il secondo traforo, raggiunto e inforcato alla perfezione, nonostante un forte vento trasversale.

Loading the player...
Guarda il video — In aereo attraverso due gallerie autostradali a 245 km/h

Il nostro eroe ha quindi volato attraverso il secondo tunnel percorrendo tutti i suoi 1.160 metri a una velocità media di 245 km/h prima di riemergere dopo 43,44 lunghissimi e intensissimi secondi di volo complessivi totalizzati nei due trafori. Il pilota ha quindi festeggiato completando un anello a 360 gradi, non senza farsi mancare un urlo di gioia. Il progetto è stato preparato in gran segreto nell’arco di 12 mesi, come ha raccontato Costa alle telecamere dell’agenzia Reuters: «È stato molto, molto emozionante! Sapete, è da un anno che stiamo lavorando su questo progetto e ora l’abbiamo realizzato. Ma finché non lo fai, non sai cosa aspettarti. Non sai se andrà bene. Non ho mai volato in un tunnel in vita mia. Nessuno l’ha mai fatto. C’era un grande punto interrogativo nella mia testa. Tutto sarebbe filato come ce l’aspettavamo? O rischiavamo di trovarci di fronte a qualche imprevisto, con la necessità di aggiustare le cose improvvisando? Quindi sì, è stato un grande sollievo, naturalmente. Ma una grande, grande felicità. Quella è stata l’emozione più grande delle due».

In galleria a 245 km/h con un aereo!

Il margine di manovra dato dalle pareti delle gallerie è di appena quattro metri. Tanti se si viaggia tranquillamente in auto, pochini se si sta volando con un aereo a oltre 200 all’ora... oltretutto con un forte vento laterale, che ha imposto qualche correzione con un tempo di reazione inferiore a 250 millisecondi, secondo quanto calcolato in una simulazione dello scenario, per mantenere il velivolo perfettamente allineato. Dario Costa ha poi ricevuto il certificato di primato mondiale «Guinness World Record».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1