Indossa 8 chili di vestiti per evitare il supplemento

FRANCIA

Un passeggero di EasyJet ha indossato 15 strati tra magliette e felpe per non dover pagare il peso di troppo - Dopo tante risate e qualche sospetto ha potuto imbarcarsi

Indossa 8 chili di vestiti per evitare il supplemento
Foto Wikipedia

Indossa 8 chili di vestiti per evitare il supplemento

Foto Wikipedia

NIZZA - «Se il bagaglio pesa troppo, mi vesto a cipolla e via». Ammettiamolo, prima o poi l’abbiamo pensato tutti. Alcuni di noi sono stati pure costretti a indossare qualche maglietta o giacchetto in più. Ma la storia di questo passeggero di EasyJet va decisamente oltre.

Quando lo scozzese John Irvine è arrivato all’aeroporto di Nizza gli è stato infatti detto che la sua valigia superava di ben 8 chili il limite consentito per il suo bagaglio in stiva e che dunque avrebbe dovuto pagare una tassa aggiuntiva di 105 euro, 13 per ogni chilo extra. Come riportato dal figlio Josh a Metro.co.uk, in tutta risposta l’uomo ha lanciato un “guarda questo” di sfida e ha cominciato ad indossare magliette e felpe una dopo l’altra. Per fermarsi solo dopo 15 strati. “Il personale di EasyJet è piangeva dalle risate, ma passare i controlli successivi è stato un po’più difficile, perché è nato il sospetto che mio padre stesse cercando di nascondere qualcosa sotto i vestiti”, ha spiegato il giovane. Ma alla fine tutto è bene quel che finisce bene, e i due si sono potuti imbarcare con senza problemi... e soprattutto senza pagare in più.

Il figlio ha pubblicato la scena su Twitter e il video ha già superato il 35.000 like.

Ovviamente questa non è stata la prima volta che un passeggero ha fatto tutto il possibile (e l’impossibile) per evitare una tassa supplementare: per esempio in aprile una donna ha indossato la bellezza di sette abiti, due paia di scarpe, due paia di pantaloni corti, una gonna e un cardigan per togliere dalla valigia il peso in eccesso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1