CALCIO

Inno albanese? Macchè, è quello di Andorra!

Gaffe clamorosa prima della partita per le qualificazioni europee contro la Francia a Parigi

Inno albanese? Macchè, è quello di Andorra!
Oh mon Dieu, quelle gaffe - sembra dire l’allenatore dei Bleus Didier Dechamps (Foto Keystone)

Inno albanese? Macchè, è quello di Andorra!

Oh mon Dieu, quelle gaffe - sembra dire l’allenatore dei Bleus Didier Dechamps (Foto Keystone)

Inno albanese? Macchè, è quello di Andorra!

Inno albanese? Macchè, è quello di Andorra!

PARIGI - Un grosso equivoco ha caratterizzato il prepartita nello Stade de France. Prima di Francia-Albania (qualificazione a Euro 2020) - come riporta L’Equipe - nel momento in cui doveva partire l’inno della squadra ospite, è invece stato suonato un altro inno: quello di Andorra, fra l’incredulità generale. La squadra del Principato sarà ospite dei francesi, ma solo martedì prossimo. Quando è partita la Marsigliese i giocatori albanesi hanno rifiutato di schierarsi, chiedendo che finalmente venisse intonato il loro inno. Per questo motivo la partita è cominciata con alcuni minuti di ritardo. Poi, errore nell’errore, lo speaker dello stadio parigino si è scusato, annunciando che «l’inno dell’Armenia sarebbe stato presto suonato». Altri fischi e insulti, ma nno sono mancate le risate, sono piovuti dagli spalti: solo dopo che l’inno albanese è stato suonato, è tornata la calma. Alla fine del primo tempo sono arrivate altre scuse, a nome della Federcalcio francese, per l’errore (anzi, gli errori) commesso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1