Insulti antisemiti in diretta streaming: Meyers Leonard sospeso dai Miami Heat

nba

Il fattaccio è avvenuto su Twitch, dove il centro, al momento infortunato, era impegnato in una sessione di videogioco su Call of Duty

Insulti antisemiti in diretta streaming: Meyers Leonard sospeso dai Miami Heat
© AP/Lynne Sladky

Insulti antisemiti in diretta streaming: Meyers Leonard sospeso dai Miami Heat

© AP/Lynne Sladky

I Miami Heat, club di NBA, hanno annunciato la «sospensione a tempo indeterminato» del centro Meyers Leonard per aver lanciato un insulto antisemita in diretta.

Il giocatore, al momento infortunato, è un amante dei videogiochi ed è spesso live sulla piattaforma di streaming Twitch. È proprio qui che è avvenuto il fattaccio: durante una sessione di gioco su Call of Duty, Leonard è stato udito pronunciare l’insulto antisemita.

La comunicazione del club

«I Miami Heat condannano con veemenza l’uso di qualsiasi forma di discorso d’odio», ha reagito il club della Florida in una dichiarazione. «Le parole usate da Meyers Leonard erano inappropriate e non tollereremo alcun linguaggio d’odio da chiunque sia associato al nostro franchising». Sulla scia della dichiarazione, l’NBA ha detto che sta conducendo un’indagine, «condannando inequivocabilmente tutte le forme di discorso di odio».

Le scuse del giocatore

Leonard si è scusato in un post su Instagram martedì sera. «Sono profondamente dispiaciuto per aver pronunciato un insulto antisemita ieri. Non sapevo cosa significasse la parola prima di allora, ma la mia ignoranza sulla sua offensività per la comunità ebraica non è assolutamente una scusa e ho semplicemente sbagliato. Mi impegno a raggiungere le persone che possono aiutarmi ad educare su questo tipo di discorso di odio e su come possiamo combatterlo. Riconosco e ammetto il mio errore. Questa non è un’illustrazione adeguata della persona che sono. Prometto di fare meglio», ha aggiunto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1