#JerusalemaChallenge, l’Irlanda accetta la sfida della polizia di Zugo

curiosità

Le note del produttore discografico sudafricano Master KG fanno ballare anche gli agenti dell’isola nordica - E Fedpol commenta: «Zugo ha portato la sfida a un livello completamente nuovo, la Garda irlandese ha fatto centro» - IL VIDEO

#JerusalemaChallenge, l’Irlanda accetta la sfida della polizia di Zugo
©Twitter/@gardainfo

#JerusalemaChallenge, l’Irlanda accetta la sfida della polizia di Zugo

©Twitter/@gardainfo

Cosa c’è di meglio della musica per strappare un sorriso nei momenti difficili? È quello che ha pensato la polizia di Zugo realizzando il video diventato virale degli agenti intenti a ballare sulle note di «Jerusalema» di Master KG. Un pensiero apprezzato da molti, perché in piena pandemia ha portato una ventata di freschezza. E questa brezza, seguendo l’esempio del corpo di polizia elvetico, l’ha voluta portare anche la «Garda Síochána» in Irlanda.

Sì, gli irlandesi hanno rilevato la sfida lanciata dalla polizia di Zugo e risposto con un video di 2 minuti e 20, condiviso sui canali social.

«Ci siamo fatti avanti con la polizia svizzera @fedpolCH sul #JerusalemaChallenge. I Garda di tutta l’Irlanda hanno risposto alla chiamata per dare al pubblico che serviamo un sostegno in questi tempi difficili. #StayTogether #homeStaySafe», hanno scritto i poliziotti irlandesi.

Anche Fedpol, complimentandosi con i colleghi, ha ritwittato la prestazione dei colleghi irlandesi.

«Bene, i nostri colleghi della @ZugerPolizei hanno portato la #jerusalemachallenge ad un livello completamente nuovo. Ma @gardainfo ha assolutamente fatto centro! In onore di questa brillante performance, siamo tutti coinvolti oggi. Grazie a voi @gardainfo per momenti di pura gioia! #StayhomeStaysafe #inthistogether», ha commentato Fedpol sul suo account Twitter.

Loading the player...
©Twitter/@gardainfo
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1

    Bassa marea a Venezia

    Italia

    Abituata a convivere con l’acqua alta, la città in questi giorni sta facendo parlare di sé per il fenomeno opposto - IL VIDEO

  • 2

    Venticinque anni fa nascevano i Pokémon

    L’anniversario

    Il 27 febbraio del 1996 usciva la primissima coppia di videogiochi dedicata ai «mostri tascabili»: nel frattempo il marchio ha raggiunto una popolarità globale mentre il compleanno verrà celebrato con un concerto virtuale di Post Malone

  • 3
  • 4

    Se volete potete acquistare un pezzo di Lugano, ma solo su Earth 2

    mondo parallelo

    Spopola in rete il sito che riproduce fedelmente il mondo reale e permette di comprare e vendere terreni con un semplice click ricavando denaro - Cerchiamo di capire che cos’è questa nuova forma d’investimento e quanto la piattaforma sia digitalmente ecosostenibile, la risposta? Non lo è per niente, ecco perché

  • 5
  • 1
  • 1