La pedalata è a filo d’acqua

L’idea

Una passerella in Belgio permette di viaggiare in bicicletta lungo un percorso di 200 metri come se si stesse sott’acqua, alla stessa altezza degli sguardi di cigni, anatre e altri animali

La pedalata è a filo d’acqua
La struttura esiste dal 2016, ma ogni anno attira sempre più appassionati

La pedalata è a filo d’acqua

La struttura esiste dal 2016, ma ogni anno attira sempre più appassionati

Com’è bello pedalare... sott’acqua. Succede in Belgio, a Genk per la precisione, anche se si tratta di una sorta di illusione. I progettisti che hanno realizzato questa particolare passerella hanno avuto una brillante idea nel promuovere un passatempo sano e per tutti. Esiste dal 2016 e a ogni stagione è sempre più frequentata e popolare. Si parte dal livello normale del terreno per poi scendere sempre più in basso, fino a quando lo specchio d’acqua è alla stessa altezza dello sguardo di chi ha inforcato la «due ruote». E non manca chi, preso dall’entusiasmo, fa passare la mano sul filo del lago Bokrijk, nell’est del Paese e nelle vicinanze del confine olandese (guarda il video allegato a quest’articolo). Il tracciato, 200 metri, è stato costruito lungo una diga, oggi in disuso, che separa due stagni.

Loading the player...
Guarda il video — Pedalare sotto il filo dell’acqua

«Penso sia un’idea molto positiva, ha messo la provincia belga del Limburgo sotto i riflettori. Esiste da qualche anno ed è incredibile vedere quante persone la visitano in estate. Quindi penso che sia davvero una buona idea, soprattutto perché si inserisce nell’obiettivo di incoraggiare il ciclismo nel Limburgo», ha raccontato il 61enne belga Marc Bussels, che abita a Oudsbergen.

«Scendere sotto il livello dell’acqua è una sensazione incredibile—fa eco Andre Delecour, 67enne di Neupre—. In pochi secondi ti ritrovi subito allo stesso livello delle anatre, dei cigni,... è una cosa molto speciale. Penso che molte persone amino fare questa esperienza, essere a pelo d’acqua, allo stesso livello degli uccelli. Si ha davvero la sensazione di essere a stretto contatto con la natura».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1