Il caso

La scoperta shock: i tre figli che ha cresciuto non sono suoi

A un 55.enne inglese diagnosticano una malattia per cui è sterile dalla nascita: la moglie confessa il tradimento dopo oltre 20 anni - La storia diventa un caso: «Quando si è davvero padre?»

La scoperta shock: i tre figli che ha cresciuto non sono suoi
(foto CdT)

La scoperta shock: i tre figli che ha cresciuto non sono suoi

(foto CdT)

LONDRA - I tre figli che ha cresciuto per anni, convinto di esserne il padre biologico, non sono veramente suoi. La scoperta shock di un 55.enne inglese è arrivata a circa 20 anni dall’infedeltà della ex moglie, quando all’uomo è stata diagnosticata una fibrosi cistica, malattia che secondo i medici lo ha reso sterile sin dalla nascita. Solo a questo punto la allora consorte ha vuotato il sacco: quei tre ragazzi, oggi di 23 e 19 anni (due sono gemelli), sono frutto di una relazione extra-coniugale. La coppia - riporta il Mail on Sunday - aveva già divorziato nel 2008 per altri motivi, prima dunque che l’uomo potesse anche solo immaginare la dura realtà. Dopo la doccia fredda i rapporti si sono incrinati ulteriormente, non solo con la moglie, ma anche con i tre giovani di cui pensava di essere padre. Il 55.enne ha dichiarato alla stampa britannica di esser rimasto in contatto con uno solo dei gemelli, mentre gli altri li segue sui social network: «Seguo su Facebook cosa fanno e mi si spezza il cuore, perché ho visto che il più grande si è laureato, ma non sono stato invitato. Non sono loro padre: non sono neppure un amico di famiglia. Sono solo un tizio che era lì mentre crescevano. Il futuro è deprimente: aspettavo le gioie di lauree, matrimoni, nipoti, le speranze e le paure nell’aiutarli e guidarli lungo il cammino. Tutto ciò mi è stato rubato nel modo più brutale possibile». Il caso ha scosso l’opinione pubblica britannica, tanto che in questi giorni oltre Manica ci si interroga su cosa renda veramente un uomo padre, se la genetica o l’educazione. L’ex moglie è stata citata in giudizio per frode, ma invece dei 4 milioni di sterline ottenuti dopo il divorzio, che il 55.enne aveva chiesto di restituire, la donna ha patteggiato per 250 mila sterline, ottenendo inoltre di mantenere segreta l’identità dell’amante, il vero padre biologico dei tre ragazzi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità