Alcol sul lavoro

Macchinisti ubriachi, il treno viene soppresso

Brutta sorpresa per i 65 passeggeri di un Frecciarossa in partenza da Brescia per Napoli

 Macchinisti ubriachi, il treno viene soppresso
(foto CdT)

Macchinisti ubriachi, il treno viene soppresso

(foto CdT)

MILANO - I macchinisti erano ubriachi e il treno è stato soppresso. Lo rende noto la polizia ferroviaria italiana (Polfer), raccontando che il Frecciarossa 9604 che doveva partire alle 5.17 da Brescia per Napoli è stato «soppresso in stazione a Brescia perché i macchinisti erano ubriachi», come è stato segnalato alla polizia ferroviaria dal capotreno.

La Polfer è intervenuta insieme alla polizia stradale per effettuare il test dell’etilometro, poi i 65 passeggeri sono stati trasferiti in treno a Milano Centrale per proseguire infine su un Frecciarossa per Napoli. Le indagini sull’accaduto - aggiunge la Polfer di Brescia - sono in corso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1