“Mi sono sposata per amore, tutto qui”

Lara Gut chiarisce con un post su Facebook i motivi della sua unione con Valon Behrami e smentisce le voci sulla sua gravidanza

“Mi sono sposata per amore, tutto qui”

“Mi sono sposata per amore, tutto qui”

COMANO - "Perciò ecco, scusatemi se mi sfogo e se la verità vi sembrerà troppo ovvia per essere vera ma mi sono sposata per amore, tutto qui". E per non lasciar posto ad ulteriori dubbi aggiunge: "No, non sono incinta. Bevo acqua perché sono sempre stata astemia, vivo tra Lugano e Udine dato che preferisco passare due minuti in più con Valon piuttosto che due in meno, nei miei giorni liberi salto su un aereo e torno a casa perché è centomila volte meglio rispetto a passare la giornata in videochiamata, e no, vivere non va a scapito di una carriera sportiva, fidatevi".

Queste le parole di Lara Gut, in un lungo post su Facebook, intitolato "E se fosse semplicemente amore?". Nel suo testo la sciatrice di Comano fa luce sui motivi che l'hanno portata a sposare Valon Behrami. 

"Continuerò a sciare fino a che sentirò la passione bruciare dentro, la voglia di mettermi in discussione in pista, il nervosismo quando non mi viene bene qualcosa, la soddisfazione di riuscire una curva fatta come me la dipingevo nella mente, il desiderio di migliorarmi, l'effetto che l'adrenalina fa prima di una gara,... ma non sarò solo quello. Perché quello è solo il mio essere atleta. A dicembre chiederò sempre a mamma se prepareremo insieme i biscotti per Natale come facevamo quando ero piccola, salterò in braccio a mio marito tutte le volte che torno a casa, mi meraviglierò dei cavalli che papà sa disegnare alla perfezione, punterò la sveglia il mio unico giorno in Ticino per far colazione con la mia migliore amica quando finisce il turno di notte, farò la pizza con i ragazzi a casa, difenderò mio fratello e mi farò ancora più pomeriggi con lui al lago o sul divano dai miei suoceri a guardare le partite di Valon quando non riesco ad essere presente. Questa invece si chiama vita e sono questi i momenti che rimarranno per sempre nel mio cuore. E sì, forse vi sembrerò un po' più umana perché ho troppo spesso nascosto i miei sentimenti dietro alla facciata di atleta; vincere è bello, ma il vero successo è eccellere con il cuore felice", scrive Lara Gut.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 2
    musica

    «Non si può solo bere a carnevale»

    Dopo l’uscita di Sügasü abbiamo parlato con gli Sgaffy, band preferita dai festaioli ticinesi, per chiedere quale fosse l’ispirazione dietro alla nuova hit

  • 3
  • 4
    Collezionismo

    Roger Federer o croce?

    La Zecca federale Swissmint lancia 37 mila monete commemorative dedicate al campione svizzero: è la prima volta per un personaggio contemporaneo - Arriva pure la moneta d’oro più piccola del mondo: raffigura Albert Einstein

  • 5
  • 1