Centinaia di pecore
per le strade di Madrid

La manifestazione

Nel centro della capitale spagnola non si sentiva che il suono dei campanacci appesi al collo degli ovini. I pastori hanno guidato le greggi attraverso il cuore della capitale spagnola seguendo le antiche rotte migratorie

Centinaia di&nbsp;pecore <br />per&nbsp;le&nbsp;strade di&nbsp;Madrid
La manifestazione è chiamata «Fiesta de la Trashumancia» e si tiene ogni anno dal 1994

Centinaia di pecore
per le strade di Madrid

La manifestazione è chiamata «Fiesta de la Trashumancia» e si tiene ogni anno dal 1994

Il centro di Madrid è stato invaso da centinaia di pecore. È successo domenica, quando nelle strade del centro non si sentiva che il suono dei loro campanacci appesi al collo. I pastori hanno guidato le loro greggi attraverso il cuore della capitale spagnola seguendo le antiche rotte migratorie (guarda il video allegato a quest’articolo).

Loading the player...
Guarda il video — Centinaia di pecore invadono le strade di Madrid

I passanti sorpresi e stupefatti erano parecchi. La manifestazione, in realtà, si tiene ogni anno dal 1994 ed è chiamata «Fiesta de la Trashumancia». L’anno scorso, tuttavia, era stata annullata a causa della pandemia da coronavirus.

L’evento è l’occasione che permettere ai pastori di esercitare il loro diritto di usare le rotte tradizionali per far migrare il loro bestiame dal nord della Spagna ai pascoli più meridionali per il periodo invernale.

Miguel Gonzalez, 52 anni, ha lavorato quasi tutta la sua vita con gli animali e ha detto di essere orgoglioso di sostenere questa migrazione tradizionale: «Stiamo recuperando i percorsi naturali percorsi per il bestiame, vecchi sentieri che usati per portare le grecci attraverso la Spagna. Da Castilla Leon all’Estremadura e persino giù fino all’Andalusia. Ogni anno siamo qui a Madrid per questo importante appuntamento ci piace sostenere questa tradizione», ha detto mentre guidava le pecore.

Il percorso si sarebbe snodato attraverso una tranquilla campagna qualche secolo fa, ma oggi gli animali sono costretti a conquistare il trafficato centro di Madrid. «È meraviglioso, sono qui ogni anno, ma questa è la prima volta insieme a mio figlio, che si è divertito molto», ha detto la 39enne Graciela Gonzalez.

Pastori vestiti in abiti tradizionali hanno accompagnato le loro greggi con musica e danze. I bambini, più abituati a vedere gli ingorghi che nugoli di pecore per le vie della città, hanno apprezzato l’opportunità di avvicinarsi agli animali. «A volte possiamo toccarli», ha detto Carmen Iglesias, 8 anni, che stava guardando con suo padre e sua sorella minore Noa, 6 anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1