Per sfuggire alla quarantena si fa 40 chilometri sugli sci

Norvegia

L’uomo voleva sconfinare in Svezia dove possedeva un cantiere e per evitare i dieci giorni di isolamento in hotel ha pensato bene di tentare la traversata sugli sci: dopo 25 km è stato colpito dal maltempo

Per sfuggire alla quarantena si fa 40 chilometri sugli sci
© Shutterstock

Per sfuggire alla quarantena si fa 40 chilometri sugli sci

© Shutterstock

Stava finendo in tragedia la rocambolesca fuga di un norvegese dalla quarantena anti-Covid. Il cinquantenne aveva infatti deciso di percorrere 40 chilometri sugli sci fino al confine con la Svezia ma dopo quasi 25 è stato colpito dal maltempo sulle montagne e soccorso dai servizi di emergenza.

L’uomo ha un cantiere in Svezia ed era tornato in Norvegia prendere dei documenti. Ma per evitare i dieci giorni di isolamento in hotel, previsto dalle autorità norvegesi per chi arriva da fuori, ha pensato bene di tentare la traversata sugli sci.

TrondHelge Ronning, dell’organizzazione Norske Folkehjelp che ha soccorso il norvegese, ha raccontato che prima del loro intervento l’uomo è stato aiutato da un allevatore di renne e due pescatori nei pressi del lago Essandsjo. I servizi di emergenza lo hanno poi consegnato alla polizia per aver violato le norme anti-coronavirus.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1