Curiosità

Piero Angela e il traguardo delle 12 lauree

L’amato divulgatore scientifico è stato insignito a Siena dell’ennesimo titolo honoris causa e in tv confessa: «Vorrei morire in scena come Molière».

Piero Angela e il traguardo delle 12 lauree
Foto Wikipedia

Piero Angela e il traguardo delle 12 lauree

Foto Wikipedia

ROMA - Il celebre divulgatore scientifico italiano, Piero Angela, classe 1928, ha recentemente ricevuto il suo dodicesimo titolo di studio. Dopo cittadinanze onorarie, Telegatti, nomi di asteroidi e di molluschi, non è mancato anche l’ennesima laurea honoris causa, riporta la testata Open.

La cerimonia c’è stata sabato 15 giugno a Siena, su decisione dell’università della cittadina. Angela è stato insignito del titolo in compagnia di 650 studenti ora neo laureati, dove il pioniere dei programmi scientifici italiani si è diplomato in Strategie e tecniche della comunicazione. Davanti a un pubblico di studenti, le loro famiglie e le autorità senesi, Angela ha quindi tenuto una lectio magistralis sul ruolo della tecnologia nella società moderna.

Prima della cerimonia ufficiale ha parlato con i giornalisti sottolineando come la laurea honoris causa di Siena sia «un riconoscimento al lavoro fatto e che continuerò ancora a fare». E a proposito di questo, sempre nel fine settimana, nel salotto del programma RAI «Vieni da me», l’amato conduttore che lo scorso dicembre ha compiuto 90 anni ha confessato qual è il regalo che ancora vorrebbe ricevere: «Per chi ancora fa questo mestiere e lo ama come lo amo io - ha detto alla conduttrice - forse il miglior augurio è quello di continuare a farlo come Molière, che è morto sulla scena. Il miglior premio sarebbe che a un certo momento ci fosse un fermo immagine e la cosa finisse lì, mentre lavoro».

A Siena, il padrone di casa di Quark, parlando alla giovane platea, ha detto che «se non si sviluppa la formazione dei giovani si va nel mondo delle favole». E a chi gli ha chiesto cosa direbbe a chi sostiene che la terra è piatta ha risposto con una battuta secca: «Prendano un aereo e si facciano il giro del mondo».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1