serie tv

Quando Daenerys si fa un cafferino

Fa discutere la tazza di caffè di Starbucks dimenticata sul set dell’ultimo episodio della serie Game of Thrones: semplice errore come dicono oppure product placement?

Quando Daenerys si fa un cafferino
La scena incriminata. (Foto via web)

Quando Daenerys si fa un cafferino

La scena incriminata. (Foto via web)

«Na’ tazzulella è cafè e mai niente cè fanno sapè». Lo cantava Pino Daniele nel 1977. Ma un’altra tazzina di caffè ora sta facendo parlare il mondo, ovvero quella dimenticata - così ci dicono - dalla produzione della serie Game of Thrones sul set dell’ultimo episodio trasmesso, il quarto dell’ottava stagione.

Subito si è parlato di un possibile caso di product placement, comunque smentito dalla HBO, che si è anzi scusata per la dimenticanza, parlando per l’appunto di un errore. Poi però la produttrice, Bernie Caulfield, l’ha buttata in burla: «Westeros was the first place to actually, you know, have Starbucks». Ovvero: Westeros è stato il primo posto ad avere uno Starbucks. Via social, la gag è proseguita, con il tweet, sempre firmato HBO: «Notizie da Winterfell. La tazza apparsa nell’episodio era un errore. Daenerys in realtà aveva ordinato una tisana».

E la catena di caffè? Ne ha approfittato: «Per essere onesti, siamo sorpresi che non abbia comandato un Dragon Drink», riferendosi alla propria bibita e al rapporto tra Daenerys, uno dei personaggi più amati della serie, e i suoi draghi.

Molti anche i meme e i fotomontaggi realizzati sull’accaduto.

Insomma, la tazzina di caffè si è vista, ora del caso se ne parla, ci si ride sopra - occhio anche al numero di Jimmy Kimmel (lo trovate qui sotto) -, ma come cantava Pino Daniele non sapremo mai la verità: è stato davvero un errore oppure no?

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1