Quando si dovevano aiutare i concittadini all’estero

Cent’anni fa

Le notizie del 5 ottobre 1921

Quando si dovevano aiutare i concittadini all’estero

Quando si dovevano aiutare i concittadini all’estero

Per gli svizzeri all’esteroBerna, 4 (ag) – Il Consiglio federale ha votato un nuovo credito di 100 mila franchi per venire in aiuto agli Svizzeri residenti all’estero che si trovano in una difficile situazione. Inoltre il Consiglio federale ha approvato definitivamente gli statuti della società fiduciaria svizzera per l’industria degli alberghi. La Società può perciò iniziare la sua attività.

La Svizzera e i crediti all’EuropaBerna, 4 (ag) – Il Consiglio federale pubblica oggi il messaggio dell’assemblea federale relativo alla partecipazione della Svizzera all’azione internazionale per la concessione di crediti all’Europa centrale. Il messaggio dice che per quanto concerne la consegna di viveri, l’azione è terminata in Isvizzera. L’Ufficio di alimentazione ha fornito all’Austria delle merci...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1