Scompare l’isola creata da un terremoto

Pakistan

L’isola era stata prodotta da un vulcano di fango nel 2013 ed è stata gradualmente erosa dalle onde dell’oceano Indiano

Scompare l’isola creata da un terremoto
L’evoluzione dell’isola. (Foto NASA)

Scompare l’isola creata da un terremoto

L’evoluzione dell’isola. (Foto NASA)

Scompare l’isola creata da un terremoto

Scompare l’isola creata da un terremoto

ISLAMABAD – Così come era comparsa improvvisamente nel 2013 a seguito di un terremoto di magnitudo 7,7, dopo sei anni l’isola pakistana di Zalzala Koh è tornata a scomparire completamente tra i flutti dell’oceano Indiano.

L’isola era ricoperta prevalentemente di fango e in origine era lunga 90 metri, larga 40 metri e alta 20 metri. Nel corso del tempo però le onde se la sono pian piano ripresa. Il nome con cui era stata battezzata significa “Montagna del terremoto” in urdu.

Le immagini satellitari della NASA mostrano con chiarezza l’apparizione e la graduale erosione dell’isola.

Tuttavia, date le sue piccole dimensioni la scomparsa non ha sorpreso gli scienziati, come ha confermato un ufficiale della NASA in una dichiarazione: “Le isole prodotte da vulcani di fango in questa regione vanno e vengono di frequente”. Come dice il suo nome, questo tipo di vulcano non erutta lava o ceneri, bensì fango.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1