Sei stressato? Basta un sorriso

lo studio

Ridere fa bene, ora però un team di ricercatori dell’Università di Basilea ha scoperto che l’intensità delle risate non conta, anche un solo sorriso aiuta a limitare lo stress

Sei stressato? Basta un sorriso
© Shutterstock

Sei stressato? Basta un sorriso

© Shutterstock

Chi ride spesso - non è una novità - è capace di affrontare in maniera migliore lo stress. Ora però un team di ricercatori dell’Università di Basilea ha scoperto che l’intensità delle risate non ha alcun ruolo: anche un solo sorriso aiuta.

Le persone ridono in media 18 volte al giorno, scrivono sulla rivista «Plos One» le principali autrici dello studio, le dottoresse Thea Zander-Schellenberg e Isabella Collins della facoltà di psicologica dell’ateneo renano. A quanto pare, le donne sorridono più sovente degli uomini.

L’équipe basilese ha per la prima volta indagato sul rapporto fra percezione dello stress e risata. A tale scopo, 41 studenti di psicologia, 33 dei quali di sesso femminile e con un’età media di 22 anni, sono stati dotati di una speciale applicazione per smartphone.

L’app ha posto ai soggetti del test domande a intervalli irregolari otto volte al giorno per due settimane. Per esempio è stato chiesto loro motivo e intensità delle risate e le sensazioni associate (dolore, irrequietezza...) alla percezione dello stress.

Il primo risultato ottenuto, rilevano i ricercatori in un comunicato odierno, era atteso e coerente con la letteratura scientifica: nelle fasi in cui si ride con frequenza, si palesano meno sintomi sinonimo di stress.

La seconda constatazione è stata però inaspettata. Non sembra infatti esserci una correlazione statistica fra l’intensità - media, forte, debole - delle risate, gli eventi stressanti e i sintomi. Questo potrebbe comunque essere dovuto alle sensazioni soggettive di chi si è sottoposto al test, avvertono gli esperti, che consigliano dunque esami psicofisici più approfonditi con l’ausilio di dispositivi in grado di misurare il polso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1