Solo le brutte poterono candidarsi...

Cent’anni fa

Le notizie del 13 novembre 1921

Solo le brutte poterono candidarsi...

Solo le brutte poterono candidarsi...

La nota«Casa di commercio domanda due dattilografe. Escluse le principianti. Sarà data precedenza alle brutte». Ed allora, signori commercianti che pubblicate questo avvisetto economico, non ci saranno più dattilografe. Perchè si potrà pensare a tutto ma non mai a una dattilografa brutta, goffa, la quale passi tutta la giornata a picchiettare sulla macchina senza mai dare un’occhiata allo specchio, senza togliersi dalla borsetta il piumino rosa per passarsi un soffio di cipria sulle guancie rosate. La dattilografa (nelle grandi città) è per istituzione, quasi per definizione, un tipetto leggiadro, elegante, vezzoso; è la signorina che arriva all’ufficio vestita come una dama dell’alta società; porta scarpe alte e guanti alla moschettiera; ha in tasca tutto il viatico della bellezza: specchio,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1