Tre naufraghi salvati grazie ad un SOS gigante nella sabbia

Oceano Pacifico

Gli uomini sono finiti su un’isola sperduta dopo essere rimasti senza carburante, recuperati da un elicottero della Marina australiana

Tre naufraghi salvati grazie ad un SOS gigante nella sabbia

Tre naufraghi salvati grazie ad un SOS gigante nella sabbia

Tre marinai della Micronesia, naufragati su un’isola sperduta nel Pacifico occidentale sono stati soccorsi grazie all’enorme scritta SOS che, come nei film, avevano fatto sulla sabbia. Lo riporta la BBC. Gli uomini, dispersi da tre giorni dopo che l’imbarcazione di 7 metri sulla quale viaggiavano aveva finito il carburante, sono stati trovati sull’isola Pikelot da un elicottero della marina australiana. Sono tutti in buone condizioni e non hanno riportato nessuna ferita. Erano partiti dall’atollo di Pulawat e avrebbero dovuto percorrere 42 chilometri fino a quello di Pulap, ma non sono mai arrivati a destinazione. Sabato erano partite le ricerche da Guam, poi un elicottero australiano decollato da una portaerei e diretto alle Hawaii per delle esercitazioni ha notato la grande scritta sulla sabbia e ha subito soccorso i marinai con acqua e cibo. Ora saranno riportati a casa da un pattugliatore della Micronesia.

Tre naufraghi salvati grazie ad un SOS gigante nella sabbia
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1