Un video selfie per accedere a Instagram

Social Media

Il social starebbe testando un sistema contro bot, spammer e profili fake: al momento è però possibile ingannarlo utilizzando una Barbie - VIDEO

 Un video selfie per accedere a Instagram
©YouTube

Un video selfie per accedere a Instagram

©YouTube

Instagram sta chiedendo ad alcuni utenti di utilizzare un video selfie, che mostri più angolazioni del proprio viso, per verificare che siano persone reali. La novità è stata anticipata su Twitter dal consulente di social media Matt Navarra, che ha condiviso alcuni screenshot in tal senso. Instagram lotta da anni contro i bot e i profili fake, che possono lasciare messaggi di spam, molestare le persone o essere utilizzati per aumentare artificialmente il numero di like o follower. La società, ora nota come Meta ha iniziato a testare tale funzionalità già l’anno scorso. Il sito «The Verge» scrive che più utenti hanno recentemente segnalato di essere stati invitati a farsi un video selfie per verificare i loro account esistenti. Il sistema al momento non sarebbe particolarmente efficace, l’utente Alexander Chalkidis ha infatti diffuso su YouTube un video in cui inganna Instagram utilizzando una Barbie. Questo potrebbe significare che il social in realtà non usa i nostri dati biometrici per analizzare il viso. L’account Instagram Comms su Twitter ha spiegato che effettivamente non viene utilizzato il riconoscimento facciale, ma che il video selfie serve a capire se ci sia una persona dietro un profilo, rallentando così l’attività degli spammer. Il video viene usato esclusivamente per il processo di autenticazione, dopo 30 giorni dal completamente dell’operazione tutti i filmati vengono eliminati permanentemente dai server dell’azienda.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1