Follie

Vende un rene per prendersi l’Iphone, resta invalido

Il ragazzo cinese ricorse al mercato nero per comprare i costosi device Apple - Oggi vive attaccato ad una macchina per la dialisi

 Vende un rene per prendersi l’Iphone, resta invalido
(foto Maffi)

Vende un rene per prendersi l’Iphone, resta invalido

(foto Maffi)

PECHINO - Si è rovinato la vita per un iPhone e un iPad. Un ragazzo cinese, ai tempi 17.enne, nel 2011 ha venduto infatti un rene al mercato nero per potersi comprare i due device Apple, un iPhone 4 e un iPad 2. La famiglia del giovane non poteva permettersi i costosi apparecchi, così il ragazzo rispose ad un annuncio online per vendere il suo rene a circa 3 mila franchi al mercato nero. L’operazione venne effettuata in una clinica non autorizzata di Anhui, tra le province più povere della Cina, dove si recò in segreto. L’organo venne poi venduto a un altro paziente per una somma di circa 28 mila franchi (compreso il costo dell’operazione). I genitori, all’oscuro di tutto fino ai primi sintomi di insufficienza renale, denunciarono gli autori dell’espianto d’organo ed ottennero un risarcimento di circa 180 mila franchi, mentre i responsabili vennero condannati a pene tra i tre e i cinque anni di carcere. La notizia è stata ripresa in questi giorni dal Daily Mail ed ha fatto il giro del web, in quanto i media cinesi hanno recentemente dato un seguito alla vicenda: il ragazzo, oggi 25.enne, è costretto a letto, invalido, e necessita di assistenza sanitaria 24 ore su 24. La malattia si è infatti intensificata nel corso degli anni e il giovane, che nel frattempo ha pure abbandonato gli studi, è costretto a vivere attaccato a una macchina per la dialisi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1