WWF: «Salviamo il pianeta cambiando dieta»

ambiente

Meno carne e meno latticini: sono questi i consigli dell’organizzazione che punta a dimostrare il legame tra alimentazione e la salute della terra

WWF: «Salviamo il pianeta cambiando dieta»
©CdT Archivio

WWF: «Salviamo il pianeta cambiando dieta»

©CdT Archivio

Il WWF propone di cambiare la dieta per salvare il Pianeta. Tra le raccomandazioni per la popolazione svizzera v’è quella di mangiare meno carne e latticini.

In una nota odierna, l’organizzazione ambientalista invita a ridurre il consumo di carne rossa a 14 grammi al giorno, ovvero una entrecôte ogni due settimane. Inoltre, il WWF propone di rinunciare ad almeno 2/3 dei prodotti lattieri attualmente consumati.

Tali raccomandazioni sono al centro della piattaforma internazionale «Planet Base Diets» (Un’alimentazione compatibile con il Pianeta) lanciata oggi e destinata a 147 Paesi. L’obiettivo è di mostrare alla popolazione mondiale come la scelta degli alimenti contribuisca alla salute della Terra e dei suoi abitanti.

Stando al WWF, la nostra alimentazione è la prima causa della perdita di biodiversità. Negli ultimi 50 anni le popolazioni di vertebrati sono diminuite del 68% per via di una produzione sempre più intensa di derrate alimentari. Ciò è responsabile della perdita del 70% della biodiversità terrestre e del 50% di quella in acqua dolce.

A trarre beneficio da un’alimentazione biocompatibile sono il Pianeta e gli esseri umani, scrive l’organizzazione. Ciò consentirebbe di ridurre di almeno il 30% le emissioni di gas a effetto serra mondiali e del 46% la sparizione della fauna selvaggia. Inoltre, si riuscirebbe a diminuire di almeno il 40% lo sfruttamento di terre agricole.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Curiosità
  • 1
  • 1