Classifiche

Zurigo perde il primato, gli stipendi più alti sono a San Francisco

La qualità della vita e i costi nella città sulla Limmat rimangono al vertice, ma la metropoli californiana è stata favorita dalla crescita del settore tecnologico

 Zurigo perde il primato, gli stipendi più alti sono a San Francisco
(foto YouTube)

Zurigo perde il primato, gli stipendi più alti sono a San Francisco

(foto YouTube)

ZURIGO - Zurigo è, e rimane, una città cara. In fatto di salari non è più però la numero uno, come conferma un’indagine eseguita da Deutsche Bank tra 56 grandi città in 42 Paesi. La leadership è appannaggio ora di San Francisco. La città sulla Limmat rimane tuttavia all’invidiabile vertice per quanto riguarda la qualità della vita.

Gli specialisti di Deutsche Bank spiegano l’arrivo della città californiana in vetta alla classifica dei salari più alti con la crescita del settore tecnologico. Zurigo è stata superata dalla metropoli americana fondata dagli Spagnoli anche per quanto riguarda il reddito disponibile al netto dell’affitto.

Dall’ottavo rapporto «Mapping the World’s Prices 2019», emerge anche, per esempio, che due litri di Coca-Cola costano 4,73 dollari nella capitale norvegese Oslo e solo 0,74 dollari a Istanbul in Turchia. A Zurigo, due litri di questa bevanda dolce costano 2,35 dollari.

Gli autori del rapporto attribuiscono a Zurigo la più alta qualità di vita complessiva. L’indice corrispondente tiene conto di fattori quali il potere d’acquisto, la sicurezza, l’assistenza sanitaria e il traffico. Altre città svizzere non sono state considerate.

Considerate da questo punto di vista, Wellington, Copenaghen, Edimburgo, Vienna, Helsinki, Melbourne, Boston, San Francisco e Sydney si piazzano tra le prime dieci città.

Zurigo ha anche un altro primato: è il posto più costoso per un appuntamento. Insomma, è la città dove è consigliabile «trovare presto un partner per la vita, convincendolo a stare a casa di sera a guardare la TV». Ne beneficerà senz’altro il conto in banca.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Curiosità
  • 1