Dischi
  • 1
    La recensione

    «Ghettolimpo», il concept multimediale di Mahmood

    Secondo album per il vincitore di Sanremo 2019 che, muovendosi tra sonorità trap e pop con un sapente uso dell’elettronica, amplia il mero concetto di prodotto discografico attraverso connessioni con il videogaming, la tv, i fumetti –Una geniale commistione artistica e di marketing in cui nulla è lasciato al caso

  • 1
  • 2
    La recensione

    Le mille trasformazioni di Michele Salvemini

    Nel concept album «Exuvia», Caparezza mescola come sua abitudine hip hop e pop, rap e rock in un lungo e articolato racconto autobiografico pensato e realizzato come «una riflessione sul mio passato, sul mio presente e sul mio futuro tra passi avanti, passi falsi, passi indietro»

Ultime notizie
  • 1
  • 2
  • 3
    la recensione

    Il ritrovato flirt dei Sinplus con il rock

    A quattro anni di distanza dal precedente album e dopo alcune ghiotte anticipazioni i fratelli Gabriel e Ivan Broggini pubblicano «Break The Rules», tredici canzoni che ricalibrano il motore creativo del duo

  • 4
    La recensione

    Le alchimie sonore dei Re-count

    Dopo un anno di silenzio, torna il collettivo guidato da Omar Bernasconi con un nuovo album, «La queue di Lézard», in cui le abituali atmosfere elettroniche dell’ensemble spaziano con originalità tra vari generi ma mantenendo un solido baricentro pop

  • 5
  • 6
    Recensione

    Lana Del Rey, la regina del «dream pop

    L’artista americana convince con «Chemtrails over the country club» una raccolta di brani intimisti e crepuscolari cantati con voce trasognata – E nel frattempo ha già ultimato un nuovo disco la cui pubblicazione è prevista per luglio...

  • 7
    Recensione

    Il ritorno di Cybophonia

    Dopo sette anni di silenzio torna l’artista locarnese che fu uno all’inizio del Millennio tra i paladini della «lounge» anche a livello internazionale e che ora di «reinventa» pop singer

i più letti - Dischi