Quarant’anni di «Ace of spades»

Recensione

Box celebrativo per il capolavoro dei Motörhead

Quarant’anni di «Ace of spades»

Quarant’anni di «Ace of spades»

Ace of spades è il disco più amato dei Motörhead ed è il capolavoro della band nonché pietra miliare di tutto il metal. L’impatto, quarant’anni dopo, resta devastante. Il drumming di Phil «Philthy Animal» Taylor non concede tregua, la chitarra di Fast Eddie Clarke polverizza gli amplificatori, il basso di Lemmy emerge fiero da quel magma mentre la sua vociaccia bercia senza sosta. Da pochi giorni è uscito il box celebrativo che farà la gioia dei fan con il vinile «half speed mastered», due doppi live inediti, strumentali, b – side, inediti e rare tracce, un dvd.

Motörhead «Ace of spades» (BMG)
Motörhead «Ace of spades» (BMG)

Recensione apparsa su ExtraSette n. 46, 2020

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Dischi
  • 1
  • 1