«2021 anno record per il commercio al dettaglio»

SVIZZERA

È la previsione dell’istituto di ricerca BAK Economics, che vede i conti del settore chiudersi con ricavi di 101,4 miliardi, il 2,4% in più del 2020

«2021 anno record per il commercio al dettaglio»
© CdT/ Chiara Zocchetti

«2021 anno record per il commercio al dettaglio»

© CdT/ Chiara Zocchetti

Il 2021 sarà un anno record per il commercio al dettaglio elvetico, con vendite che per la prima volta nella storia supereranno i 100 miliardi di franchi. La previsione è dell’istituto di ricerca BAK Economics, che vede i conti del settore chiudersi con ricavi di 101,4 miliardi, il 2,4% in più del 2020, che aveva già visto una progressione (nominale) del 2,6%.

Le conseguenze della crisi del coronavirus e i relativi cambiamenti nel comportamento di consumo degli svizzeri continuano ad avere un impatto, spiega in un comunicato odierno l’istituto renano.

Sussiste anche un certo effetto di recupero dopo le restrizioni dell’anno scorso. Non mancano però i rischi, in particolare relativi alle catene di fornitura e a possibili nuove chiusure legate alla situazione pandemica.

Per il prossimo anno BAK Economics prevede un calo delle vendite al dettaglio dell’1,6%.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1