Archegos e Greensill: Gottstein rammaricato

Credit Suisse

Il CEO dell’istituto ha parlato davanti all’assemblea generale annuale degli eventi legati ai collassi del fondo statunitense e della società finanziaria anglo-australiana

Archegos e Greensill: Gottstein rammaricato
© KEYSTONE/Ennio Leanza

Archegos e Greensill: Gottstein rammaricato

© KEYSTONE/Ennio Leanza

Il CEO di Credit Suisse Thomas Gottstein ha espresso oggi il suo rammarico davanti all’assemblea generale annuale per gli eventi legati ai collassi del fondo statunitense Archegos e della società finanziaria anglo-australiana Greensill. La banca trarrà le «giuste conclusioni», ha assicurato.

Tali vicende hanno causato grande incertezza tra i dipendenti, i clienti e gli azionisti e hanno notevolmente indebolito il valore delle azioni, ha ammesso Gottstein. La banca ha già preso contromisure.

Credit Suisse sta infatti già portando avanti una revisione generale della cultura del rischio. Sta inoltre riducendo significativamente le sue posizioni negli affari definiti «Prime-Services». «L’obiettivo è che tali eventi non si ripetano mai più», ha detto Gottstein. Il consiglio di amministrazione sta facendo tutto il possibile per fare in modo che Credit Suisse «esca rafforzato da questa situazione».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1