C’è anche un po’ di Lugano nella Torino-Lione

Tunnel ferroviario

Alla società Pini di Lugano sono state affidate direzione lavori e progettazione del tratto italiano - Olimpio Pini: «Siamo stati scelti in base alla nostra esperienza nel campo delle lunghe gallerie»

C’è anche un po’ di Lugano nella Torino-Lione
© Shutterstock

C’è anche un po’ di Lugano nella Torino-Lione

© Shutterstock

La galleria di base Torino-Lione sarà progettata a Lugano. Negli scorsi giorni il Cda di TELT – Tunnel Euralpin Lyon-Turin – ha assegnato alla Pini Swiss di Lugano gli ultimi due grandi lotti di progettazione e direzione lavori in sotterraneo, lato Italia. Si tratta di opere per 1,5 miliardi di euro per circa 35 km di gallerie.

«L’inizio dei lavori - spiega Olimpio Pini, uno dei...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2
  • 3

    UBS non convince la Borsa

    Banche

    Nel 2019 risultati deludenti, ma buona ripresa a fine anno - Forte afflusso di fondi in gestione - Forte perdita del titolo in Borsa - Ermotti: «È stato un esercizio impegnativo, ma il quarto trimestre è stato il migliore dal 2010. Il titolo non sale perché distribuiamo alti dividendi»

  • 4

    Trump contro gli ambientalisti: «Profeti di sventura»

    WEF

    Il presidente statunitense ha tenuto il suo discorso a Davos sottolineando il grande ritorno degli Usa e i «migliori accordi commerciali di sempre», poi placa i toni di chi mette in guardia sui cambiamenti climatici: «Non è il momento del pessimismo»

  • 5
  • 1
  • 1