Credit Suisse riduce le filiali

banche

Una ventina di succursali verso la chiusura in Svizzera nell’ambito di un piano di risparmio da 400 milioni l’anno

Credit Suisse riduce le filiali
© KEYSTONE/Walter Bieri

Credit Suisse riduce le filiali

© KEYSTONE/Walter Bieri

Il programma di risparmi da 400 milioni di franchi all’anno annunciato da Credit Suisse interesserà anche la rete di succursali in Svizzera: il numero di filiali dovrebbe scendere da 120 a 100, ha affermato il Ceo Thomas Gottstein in margine alla presentazione dei risultati semestrali.

Il manager non ha fornito indicazioni sul periodo temporale in cui ciò accadrà, limitandosi a sottolineare come sulla scia della digitalizzazione e dell’esperienza fatta con il coronavirus potrebbero anche essere pensabili «nuove forme» di succursali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    Malgrado il calo, la Interroll ha resistito bene al lockdown

    S.Antonino

    Nel primo semestre fatturato sceso dell’11,9% a 263,4 milioni, ma in valute locali solo del 4,8% - Utile salito del 3,1% - Zumbühl: «Abbiamo imparato dalle crisi precedenti e non abbiamo assunto molto durante la crescita. Ora personale stabile»

  • 3

    Lavoro, le prospettive rimangono negative

    svizzera

    Lo segnala l’indicatore dell’occupazione calcolato dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) - Nell’industria nonché nel settore alberghiero e della ristorazione non ci sono stati miglioramenti e c’è da attendersi un ulteriore taglio di impieghi

  • 4
  • 5

    Apple torna ad essere l’azienda più ricca del mondo

    economia

    Alla chiusura delle contrattazioni la casa di Cupertino ha fatto registrare un valore di mercato pari 1.840 miliardi di dollari, contro i 1.760 miliardi del colosso petrolifero Saudi Aramco che era rimasto in cima al podio fin dal suo debutto sul mercato lo scorso anno

  • 1
  • 1