«Ecco come sono fallito prima di arrivare al successo»

impact hub

In Ticino tornano le Fuckup Nights, le notti degli insuccessi in cui imprenditori e professionisti scacciano la vergogna dell’errore condividendo i loro fallimenti e le lezioni apprese

 «Ecco come sono fallito prima di arrivare al successo»
©shutterstock

«Ecco come sono fallito prima di arrivare al successo»

©shutterstock

Succede a tutti. Qualche volta fai un errore e vacilli. E allora che fare? Gli aforismi dicono che l’importante è rialzarsi e andare avanti; cosa che però è tutt’altro che facile. Perché mentre da bambini un ginocchio sbucciato è considerato una parte normale del processo di apprendimento, nella vita professionale una situazione andata storta viene spesso considerata un fallimento personale e a volte sociale. E allora, invece di seguire i consigli di un altro aforisma secondo cui chi ammette l’errore ha più chance di aprirsi velocemente a nuove vie, ci si trincera in posizioni difensive sinonimo di vicoli ciechi.

Per contrastare questa tendenza alla vergogna dell’errore, una decina di anni fa sono nate le «Fuckup Nights» (le notti del fallimento), un movimento ormai globale in cui i partecipanti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1