FMI: inflazione elevata, tornerà ai livelli pre-COVID

Finanze

Secondo gli esperti, il ritorno ai valori di prima della pandemia si avrà entro la metà del 2022 - L’organismo lo afferma in uno dei capitoli analitici del World Economic Outlook

FMI: inflazione elevata, tornerà ai livelli pre-COVID
©CdT/Gabriele Putzu

FMI: inflazione elevata, tornerà ai livelli pre-COVID

©CdT/Gabriele Putzu

L’inflazione continuerà a rimanere elevata nei prossimi mesi, prima di tornare ai livelli pre-pandemia entro la metà del 2022. Lo afferma il Fondo monetario internazionale (FMI) in uno dei capitoli analitici del World Economic Outlook che sarà pubblicato la prossima settimana.

L’organismo mette in evidenza come l’aumento dei prezzi delle materie prime e i colli di bottiglia nelle catene di approvvigionamento stanno mettendo pressione al rialzo sull’inflazione.

I prezzi degli alimentari sono saliti del 40% durante la pandemia, ciò che rappresenta una «sfida particolarmente acuta per i paesi a basso reddito».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 1