«Gruppo Helsinn: due società holding per una nuova strategia»

aziende ticinesi

Una riorganizzazione aziendale e cambi generazionali. Il 2022 si apre pieno di novità per il gruppo biofarmaceutico Helsinn, che in Ticino impiega circa 400 persone - Ne parliamo con Riccardo Braglia, presidente del gruppo Helsinn

«Gruppo Helsinn: due società holding per una nuova strategia»

«Gruppo Helsinn: due società holding per una nuova strategia»

«Gruppo Helsinn: due società holding per una nuova strategia»
Riccardo Braglia.

«Gruppo Helsinn: due società holding per una nuova strategia»

Riccardo Braglia.

Dottor Braglia partiamo dalla strategia: come mai il gruppo si divide in due società holding?

«La Helsinn si concentrerà sulle attività farmaceutiche e in particolare sulle terapie mirate in oncologia. La seconda società, la HAS Healthcare Advanced Synthesis, riprende le attività chimiche della Helsinn Advanced Synthesis di Biasca. Opera in modo completamente indipendente sotto la nuova holding 3B Future Holding SA, che a sua volta raccoglie anche le attività immobiliari e finanziarie del gruppo. Ci sono due motivazioni per questa riorganizzazione: da una parte vogliamo che due attività che hanno ora modelli di business propri e molto specifici possano svilupparsi ulteriormente grazie a investimenti mirati. Ad esempio, lo stabilimento di Biasca, nato per produrre principi attivi per Helsinn,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1

    Minerali, un’industria in piena trasformazione

    future minerals forum

    La domanda di metalli è a livelli record e cresce di pari passo con gli sforzi per ridurre le emissioni di CO2 - Gli sviluppi del settore portano con sé nuovi equilibri economici, finanziari e geopolitici

  • 2
  • 3

    Obiettivo «verde» per Migros

    SOSTENIBILITÀ

    Entro il 2030 la società vuole ridurre di due terzi le emissioni aziendali di gas serra a livello di gruppo

  • 4

    Esplodono gli annunci di lavoro

    OCCUPAZIONE

    Stando ai dati raccolti da Adecco, gli annunci di posti vacanti sono saliti del 39% su base annua, del 18% rispetto al periodo pre-pandemico – «Tuttavia, le carenze di personale causate da Omicron potrebbero anche innescare un aumento degli impieghi temporanei»

  • 5

    Le casse pensioni archiviano un altro anno col sorriso

    previdenza

    Nel 2021 il rendimento medio calcolato da UBS si è attestato all’8,1%, grazie al rally delle Borse - Ammirati: «Difficile replicare nel 2022 ma gli istituti hanno bilanci solidi e sono attrezzati per le situazioni di stress»

  • 1
  • 1