Hotelplan Suisse chiude 75 agenzie di viaggio

Crisi

A causa dell’obbligo di telelavoro e il crollo degli affari rimangono aperte solo 11 filiali, tra cui quella a Lugano

 Hotelplan Suisse chiude 75 agenzie di viaggio
©CdT/Archivio

Hotelplan Suisse chiude 75 agenzie di viaggio

©CdT/Archivio

Hotelplan Suisse chiude fino alla fine di febbraio 75 delle sue 86 agenzie di viaggio. Uno dei motivi è l’obbligo di home office decretato dal Consiglio federale, ha detto la portavoce Bianca Gähweiler all’agenzia AWP, confermando una notizia del portale Travelnews.

Sulla decisione ha inoltre influito il crollo degli affari nel settore dei viaggi. Fra le undici filiali che rimangono aperte, l’unica nella Svizzera italiana è quella di Lugano. Le filiali chiuse rimarranno comunque raggiungibili al telefono, ha detto Gähweiler.

L’industria dei viaggi - e quindi anche Hotelplan - è stata duramente colpita dalla crisi legata alla pandemia. Presso il tour operator, filiale del gruppo Migros, tutti i collaboratori lavorano a orario ridotto dall’aprile 2020. Per ridurre i costi, anche il gruppo Hotelplan - di cui fa parte Hotelplan Suisse - sta effettuando massicci tagli al personale. Circa 170 dei quasi 1200 posti di lavoro in Svizzera sono stati soppressi e l’azienda ha chiuso 12 delle sue 98 filiali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    «Dati contraddittori, serve un approfondimento»

    Lavoro

    Stefano Rizzi, direttore della Divisione dell’economia, sugli occupati in Ticino: «Difficile dare un’interpretazione» – Nel quarto trimestre il numero di posti nel cantone è diminuito del 4,4% mentre i lavoratori residenti all’estero su base annua sono aumentati dello 0,8% a 70.115 – Il trend diverso è in parte spiegabile con le differenti metodologie di calcolo delle statistiche

  • 3
  • 4
  • 5

    Borse, valute e materie prime

    index

    Se ne parla questa sera su TeleTicino alle 20.10 e in replica alle 22.45 - Conduce Lino Terlizzi, ospiti Sascha Kever di PKB e Filippo Fink di EFG

  • 1
  • 1