Il commercio estero sorride a inizio 2021

I dati

La bilancia commerciale chiude con un saldo ampiamente positivo di 3,6 miliardi di franchi: in valori reali l’export segna un +5,7% e l’import un +1,4%

Il commercio estero sorride a inizio 2021
©Shutterstock

Il commercio estero sorride a inizio 2021

©Shutterstock

Il commercio estero svizzero ha iniziato positivamente il 2021. In termini destagionalizzati le esportazioni sono aumentate del 5,4% a 18,9 miliardi, le importazioni del 3,3% a 15,3 miliardi di franchi.

Lo comunica oggi l’Amministrazione federale delle dogane, secondo cui la bilancia commerciale chiude con un saldo ampiamente positivo di 3,6 miliardi di franchi. In valori reali l’export segna un +5,7% e l’import un +1,4%.

Quasi la metà dei settori ha registrato una progressione delle vendite all’estero; il maggior contributo alla crescita è provenuto dai prodotti chimici e farmaceutici, progrediti del 9,7% in termini nominali. Macchine ed elettronica segnano un +3,1% e i metalli un +3,4%, gioielli e bigiotteria invece un -6,8%. Stagnazione per strumenti di precisione (+0,4%) ed orologi (-0,4%).

Le esportazioni sono cresciute verso il Nordamerica (+18,0%), così come verso l’Europa (+5,9%) e l’Asia (+3,6%).

Quanto all’import, anche in questo caso un forte contributo è giunto dai prodotti chimici e farmaceutici (+9,1%), oltre che dai prodotti energetici (+25,5%), da gioielleria e bigiotteria (+13,2%) e da macchine ed elettronica (+2,5%). I veicoli hanno invece subito una contrazione del 4,9%.

Le importazioni dall’Asia sono aumentate del 2,2%, quelle dall’Europa del 2,0% mentre quelle dal Nordamerica sono scese del 2,4%.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Economia
  • 1
  • 2

    «Dati contraddittori, serve un approfondimento»

    Lavoro

    Stefano Rizzi, direttore della Divisione dell’economia, sugli occupati in Ticino: «Difficile dare un’interpretazione» – Nel quarto trimestre il numero di posti nel cantone è diminuito del 4,4% mentre i lavoratori residenti all’estero su base annua sono aumentati dello 0,8% a 70.115 – Il trend diverso è in parte spiegabile con le differenti metodologie di calcolo delle statistiche

  • 3
  • 4
  • 5

    Borse, valute e materie prime

    index

    Se ne parla questa sera su TeleTicino alle 20.10 e in replica alle 22.45 - Conduce Lino Terlizzi, ospiti Sascha Kever di PKB e Filippo Fink di EFG

  • 1
  • 1